Informazioni utili

Proponiamo un elenco di informazioni utili che aiuteranno a preparare la vacanza in tutta tranquillità.

Clima

Il Kenya gode di un clima piacevole tutto l’anno: sulla costa le giornate sono caldoumide con venti leggeri e temperature medie comprese tra i 25° e i 35°; nella savana il clima è caldo di giorno e fresco di notte con una forte escursione termica.

La stagione delle “grandi piogge” va dal mese di aprile al mese di giugno; luglio e agosto sono i mesi più freschi, dicembre e marzo i più caldi.

Cosa mettere in valigia

Raccomandiamo un abbigliamento estivo e informale, comodo per il giorno e pratico per il safari. Non dimenticare costume da bagno e occhiali da sole.

Documenti

Prima di recarsi in Kenya è bene controllare il passaporto che deve avere una validità pari ad almeno 6 mesi oltre la data di arrivo (con marca da bollo valida) e almeno una pagina libera per il visto di ingresso.

I bambini oltre i 12 anni devono essere in possesso del proprio passaporto.

Fuso orario

Il Kenya si trova nella fascia oraria GMT+3. Rispetto all’Italia, le lancette dell’orologio vanno posizionate 2 ore avanti durante l’ora solare e 1 ora avanti durante l’ora legale.

Lingua

Swahili e Inglese sono considerate lingue ufficiali del Kenya. Nei luoghi frequentati dai turisti può capitare di sentir parlare anche italiano.

Mance

In Kenya le mance non sono obbligatorie ma sono naturalmente molto gradite. Munitevi di caramelle, penne e cappellini da regalare alla popolazione locale in cambio di un sorriso.

Maree

Le coste del Kenya sono soggette al fenomeno delle maree: in alcuni periodi dell’anno la differenza tra la minima e la massima è più evidente e può portare alla presenza di alghe sulla spiaggia e/o a chiazze in mare.

Approfittate per una passeggiata sulla barriera corallina: scoprirete i segreti della flora e della fauna che la abitano.

Medicinali

Oltre ai propri medicinali abituali, consigliamo di portare quelli più comuni:

antistaminici, antibiotici, cortisonici, antinfluenzali, disinfettanti intestinali, cerotti, ammoniaca in stick, gocce auricolari, pomate per eventuali scottature, creme ad alta protezione.

Il Kenya si trova all’interno di un’area tropicale con presenza di insetti che talvolta possono essere fastidiosi: è raccomandabile munirsi di appositi repellenti. Normalmente, le punture di insetti e zanzare non rappresentano rischi di infezione.

Moneta

La moneta locale è lo Scellino Keniota ma sono accettati anche Euro e Dollari USA (non sono accettati Dollari emessi prima dell’anno 2006).

Vaccinazioni

Per recarsi in Kenya non sono necessarie vaccinazioni. Prima di partire, invitiamo a consultare il proprio medico e a informarsi sulla profilassi anti-malarica.

Visto

Il visto si ottiene all’arrivo in aeroporto: è sufficiente compilare l’apposito modulo e consegnarlo all’Ufficio Immigrazione unitamente al proprio passaporto ed Euro 40,00 a persona (oppure USD 50,00) per adulti e bambini dai 2 anni in poi.

Voltaggio

In Kenya esistono prese di corrente di tipo inglese a tre fori con voltaggio 220-240 V.